Abi e Cab

Banca-impresa .com vi offre un servizio utilissimo per la ricerca del codice ABI e del CAB della vostra banca. Selezionate nel modulo sottostante la banca e la cittÓ dove siete clienti.

Seleziona la tua banca :


Seleziona una banca
Ricerca
Cambio valuta




Per i numeri decimali utilizzare la virgola
I tassi di cambio sono presi in tempo reale da yahoo!Finanza

Bilancio

Le correlazioni tra i tre documenti contabili.

I tre documenti aziendali fin qui descritti forniscono una soddisfacente immagine della gestione aziendale e dell'azienda stessa, che si potrebbe considerare un insieme di fotografie, di film, di immagini, mirate allo stesso oggetto, tre dato da punti di vista, o posizioni dell'osservatore diverse.
I tre documenti risultano pertanto correlati e quindi specifiche componenti si ravvisano, tuttavia in una prospettiva diversa, in più di uno di essi, proprio come un naso si può vedere di prospetto o di profilo, ma non si vede se la persona si osserva da dietro.

Uno dei profili di correlazione più importanti riguarda gli impianti ed il relativo processo di ammortamento. Le immobilizzazioni compaiono nell'attivo patrimoniale: sono soggette al processo di ammortamento, che consiste nell'accantonamento di una quota del loro valore in vista della necessità di ricostituzione dell'impianto stesso alla fine del suo periodo di attività.

L'accantonamento per ammortamento è quindi una posta del conto economico che è costituita dalle somme che, anno dopo anno, vengono accantonate dall'impresa in un fondo d'ammortamento, che compare, con i valori cumulati anno dopo anno, nel passivo dello stato patrimoniale.

Le somme accantonate anno dopo anno compaiono anche nel rendiconto finanziario, parte risorse, poichè costituiscono una delle componenti più importanti della liquidità aziendale. Nella parte impieghi compaiono invece gli investimenti, che apportano, nell'attivo dello stato patrimoniale, la componente dinamica positiva nella posta immobilizzazioni, immobilizzazioni che possono quindi distinguersi lorde (il valore storicamente cumulato degli investimenti, al netto delle dismissioni di impianti non più utilizzabili) e nette (il valore degli impianti in esercizio al netto delle quote di ammortamento già accantonate nel fondo). Quando nell'attivo si evidenzino le immobilizzazioni nette (normalmente quale differenza - evidenziata nello stesso attivo - tra quelle lorde e gli ammortamenti già operati) ovviamente non si porta piùnell'attivo la posta fondo di ammortamento. Le immobilizzazioni ancora non attive, perchè in corso di completamento si portano all'attivo nella posta investimenti in corso.